Desco caniculare

Vengo da una regione con una tradizione culinaria eccellente ... sino a quando il termometro non supera i 30° celsius (0 90° Fahrenheit se preferite).

Non che il resto d'Italia eccella in piatti freddi, è una carenza nazionale. Se siete stanchi di insalate di riso, pasta fredda, insalatoni, rubiamo un poco di idee dai nuovi italiani e/o dai nostri compagni di viaggio europei.

Il melting pot che sta diventando l'Italia consente di variare l'alimentazione con cibi più performanti con i climi caldi di quelli insegnati dalla nonna padana.

Un sostituto stretto: il Taboulé

Il Taboulé ha come ingrediente base il boulgour, grano cotto schiacciato (ma potete usare anche un couscous a grana grossa). Si bolle in pentola, aggiungendo una noce di burro, trucco della zdoura mediorientale insegnatomi da una amica turca.

Appena cotto si condisce con pomodorini triturati, menta o prezzemolo, un poco di cipolla (meglio se rossa) e poco olio d'oliva.

E' un piatto ricco di storia e di varianti, che entra a pieno titolo tra i must-eat della dieta mediterranea, patrimonio UNESCO. 

Il bollito estivo transalpino

Bollito estivo? W-T-F??? Ebbene si. Il bestiame sacrificato all'altare delle grigliate estive ha anche alcuni pezzi di gestione un poco complessa quando la canicola ti opprime.

Terrine e/o Paté sono una risposta efficiente al problema: come mangiare carne a lunga cottura e verdure quando il sole batte forte?

L'idea di base (terrine) è cuocere a lungo i pezzi di seconda categoria come cappello di prete, pesce ecc. assieme ad aromi ,ed aggiungendo a 3/4 di cottura verdure (carotine, fagiolini) in modo da non stra-cuocerle. Il tutto viene aggiustato di gelatina e messo a raffreddare (al sottoscritto piace incamiciarla in foglie di porro bollite). 

Il paté ha parti anche meno nobili, e grasso, e viene cotto in pezzi ancora più piccoli, sino a farne una specie di salume. 

N'oubliez pas la moutarde!

Evergreen (or better red!) Gazpacho Andaluz

Verano: el pantalon es una guarniciòn!

E pure il Gazpacho senza i suoi contorni perde molto. L'idea di base è nota: fate un beverone di sali minerali e vitamine concentrati frullando un kg di pomodori (rossi e perini) , un dente di aglio, un peperone ed un cetriolo (togliere la buccia) assieme ad un poco di pane vecchio e ghiaccio. Sale, un poco di aceto e poco olio di oliva.

Sulle guarniciònes divertitevi. Il bello è che il piatto è abbastanza neutro, i contorni lo personalizzano.

Cebiche - la marinatura peruviana

5 ingredienti - 5: pesce, limone o lime, peperoncino, cipolla, sale. Alla fine il coriandolo (a chi piace), e se volete un poco di verdura per contorno.

E' una marinatura molto più light di quella all'aceto, va fatta per un paio di ore, e costituisce una valida alternativa al sushi.

Insalata di mare far east

Più di 1/3 della produzione mondiale di molluschi avviene nel lontano oriente. La Cina da sola produce un 33%. Quindi un poco di know-how in materia dovrebbero averlo.

 

Piatto estivo l'insalata di frutti di mare condita con lime, zenzero, menta, peperoncino e aglio (fresco se lo trovate), salsa di soia.

Li ho chiamati ganggnam style. Danno dipendenza.

Omaggio ai nordici: l'insalata di aringa

Altro must: cipolla rossa, mela verde, aringa (anche affumicata). 

La cunza è con olio vegetale (di mais, non mettete EVO), aceto di mele o di sidro, un poco di senape per amalgamare.

Con un birrone o un sidro gelato (e rutto libero) si mangia volentieri anche a sud delle Alpi.