And the Winner is ...

o meglio the winners are Joe Biden & Kamala Harris. Nessun dubbio, malgrado le tante chiacchiere.

Ma vediamo i dati.

Come dicevamo una polemica piuttosto sterile si trascina dal 3 novembre: che i dati delle elezioni fossero "truccati" e cambiati ex post.

Il tutto nasce da tanta ignoranza ed altrettanta malafede. In USA è possibile il voto postale, e i risultati in alcuni stati possono arrivare giorni dopo la chiusura dei seggi. Il voto c'è sempre stato ed è predominante in stati poco abitati come Alaska, le Grandi pianure, Arizona, Nevada. Quest'anno il voto postale ha avuto un incremento per i rischi da COVID.

Da cosa nasce la polemica - il caso Arizona

Visto che una delle "bandiere" di Trump è stata minimizzare i rischi da COVID è successo che un maggior numero di trumpisti si sia presentato direttamente alle urne. Ma vediamo il caso di uno Stato in bilico, per capire fino a che punto proclami e notizie giornalistiche fossero fondate.

In Arizona, vinta da Biden con 1.659.403 voti complessivi contro i 1.644.668 attribuiti a Trump se contiamo i soli voti espressi al seggio il dato era a favore di Trump per 242.298 a 118.557. Essendo arrivati prima i voti fisici di quelli "remoti" ben si spiega l'equivoco sul quale Trump ha millantato la vittoria elettorale. Come vedete il voto postale è tutt'altro che una eccezione trascurabile, sia per i democratici che per i repubblicani.

I risultati definitivi certificati

Come funzionano le elezioni presidenziali USA lo avevo spiegato a fine ottobre:  USA al voto: Trump vs Biden .

I risultati definitivi e certificati dai Segretari di stato e dai Governatori con tanto di sigillo di stato li trovate sul sito del National archive.

Li ho sintetizzati per Regione (ripartizione Census US):

Regione Biden Trump
A Northeast 16.170.897 11.436.688
B Midwest 16.767.830 17.516.640
C South 27.142.431 30.281.707
D West 21.187.328 14.990.840
voti totali 81.268.486 74.225.875

Per Stato

Due mappe: Mappa USA con gli stati pro Biden e pro Trump

e mappa ponderata per i voti elettorali (qui la vittoria di Biden è molto più evidente).

 

 

Per singola Contea (o Parrocchia in Louisiana)

Le Contee rappresentano l'unità territoriale di base negli USA. Sono però ben lontane dall'essere omogenee per abitanti (si va dai meno di 200 abitanti della Contea di Loving nel Texas, agli oltre 10 milioni di Los Angeles) e per dimensione territoriale (si va dai 5 kmq di Falls Church city - Virginia ai 377035 dello Yukon - Alaska; tra i dati trattati la Contea più estesa è San Bernardino, California, con quasi 52.000 kmq). . Siccome si contano i voti e non le zolle, graficamente il successo di Biden è altrettanto evidente se raffiguriamo le contee per cerchi proporzionali alla popolazione.

Esclusa Alaska, che non ha voti per Contea ma li ripartisce per distretto congressuale, questa è la doppia mappa, per territorio e per abitanti, delle aree territoriali di base.