Estate? meloni!

Uno dei prodotti principe dell'estate. Dal consumo stand alone, ad ingrediente di bibite alcooliche e non, ad accompagnamento del salume per un pasto alternativo. Non scordate di ascoltare la canzone del melone: Cantaloupe Island, sia nello standard di Herbie Hancock, o nelle infinite interpretazioni.

Ma chi lo produce, e quali sono i prodotti "TOP" per chi cerca la qualità?

Per un panorama della produzione mondiale di melone ci affidiamo al solito al database della FAO. Non è semplice accademia, se in un paese il melone è un prodotto tipico, avranno in genere buone idee su come utilizzarlo, e sarà più facile mangiarne di buoni.

Top 20 produttori per quantità

Come per tante altre produzioni alimentari Cina, USA, Brasile, Turchia e Australia si confermano tra i primi. I Meloni sono però prodotti in quantità anche nei paesi dell'Asia Centrale, e nel Centroamerica. La Cina fa la parte del leone con il 49% della produzione mondiale, in Europa la produzione è concentrata in 3 paesi (Spagna - 2,4%, Italia - 2,15% e Francia - 0,90%) che sono anche i detentori delle DOP Continentali.

Per l'Italia il Melone è un mercato a saldo positivo. A fronte di una produzione di poco meno di 600.000 tonnellate annue, i consumi interni si assestano tra le 150 e le 170.000 tonnellate annue.

 

Top 20 produttori per in rapporto alla superficie

Se rapportiamo alla superficie degli stati si nota la incredibile performance del Centro america

 Le produzioni di qualità in Europa

Name File number Country Legal instrument
Meloa de Santa Maria - Açores PGI-PT-1124 Portugal Official Journal L 47, 20.02.2015
Melon de Guadeloupe PGI-FR-0844 France Official Journal L 64, 03.03.2012
Melón de La Mancha PGI-ES-0511 Spain Official Journal L 327, 11.12.2010
Melón de Torre Pacheco-Murcia PGI-ES-1235 Spain Official Journal L 246, 23.09.2015
Melon du Haut-Poitou PGI-FR-0029 France Official Journal L 347, 23.12.1998
Melon du Quercy PGI-FR-0086 France Official Journal L 224, 25.06.2004
Melone Mantovano PGI-IT-0883 Italy Official Journal L 298, 08.11.2013

Tralascio i territori extra continentali dell'Unione, che pure hanno due Meloni DOP: Azzorre e Guadalupa. Concentrandosi nella parte continentale le 5 superstar dell'estate sono queste (da est a ovest). Un consiglio: cliccate sempre sulle intestazioni per info sui prodotti, ove possibile dal consorzio di tutela o dai siti delle suddivisioni amministrative per ricette e amenità.

 

Il sapore dolce naturale si sposa con moltissimi piatti e anche long drink ed invita ad osare. Do it!

Melone Mantovano

Domanda di registrazione

Il Melone Mantovano è prodotto "crossing Po river" in diversi comuni della Provincia di Mantova, e alcuni comuni tra Cremone, Ferrara, Modena e Bologna. La sua morte è accompagnarlo con salumi (che sudino!) lambrusco fresco e un tozzo di pane.

Nella Domanda di registrazione trovate tutte le informazioni (storia, caratteristiche organolettiche ecc..)

Melon du Haut-Poitou

Domanda di registrazione

Se il Po caratterizza il Melone Mantovano, è la Loira il denominatore del Melon du Haut-Poitou

Melon du Quercy

Domanda di registrazione

A cavallo di tre dipartimenti nel sud-ovest della Francia (Tarn-et-Garonne, Lot e Lot-et-Garonne) 

 

Melón de Torre Pacheco-Murcia 

Domanda di registrazione

E' la varietà più vicina al mare, la sua fama beneficia anche della fortissima domanda estiva delle spiagge murciane. 

Melón de La Mancha

Domanda di registrazione

Appena sotto Toledo, verso Ciudad Real, si sviluppa l'area IGP del Melon de la Mancha, e se dissetava Don Quijote...