Punt e MES

Ovvero un punto sul MES. Sta girando troppa disinformazione in rete.

Significato

E' l'acronimo di Meccanismo Europeo di Stabilità. L'acronimo più diffuso è quello inglese: ESM. MES o ESM (i-es-em) esattamente la stessa cosa.

Altri acronimi: FRU o SRF: fondo di risoluzione unico, CAC (identico in inglese): clausole di azione collettiva.

Funzione

ESM è una serie di strumenti che hanno lo scopo di gestire crisi finanziarie come quella che ha colpito la Grecia, Spagna, Italia, Portogallo, Cipro e Irlanda una decina di anni fa.

Se i titoli di uno stato sono a rischio di "default" (ovvero che non vengano rimborsati), è possibile un contagio del rischio di mancato pagamento in primis al sistema bancario (che rischierebbe di bloccare l'economia), ma anche a tanti privati ed imprenditori creditori dello stato o loro dipendenti.

In situazioni di crisi il fondo interviene immettendo denaro per rilanciare l'economia, e monitorando il percorso di rientro in parametri che possano garantire l'autosufficienza. In situazioni di insostenibilità del debito può essere richiesta una rinuncia parziale (haircut o spuntatura) a tutti o a parte dei creditori, come accade nei normali piani di ristrutturazione del debito per le imprese e per i privati.

Nota Bene: si tratta di strumenti per evitare un fallimento, non di strumenti di utilizzo ordinario. L'alternativa a questi strumenti è fallire, facendo carico del costo del fallimento i cittadini, gli investitori e il sistema bancario.

Storia ed evoluzione attuale

Nato nel 2008, per fare fronte al crollo della fiducia sui titoli greci, introducendo un meccanismo di intervento che sino ad allora era sconosciuto nell'Unione. L'unico intervento era quello del Fondo Monetario Internazionale, cui inizialmente ci si coordinò creando la "Troika".

Negli anni il meccanismo è diventato istituzione indipendente nella Unione, è affiancato dalla politica della Banca Centrale Europea. Nota Bene: l'indipendenza di questi meccanismi è imprescindibile. Se chiamati ad intervenire possono entrare in attrito con i governi nazionali. Per questo è impensabile che sia un "politico straniero" a dettare l'Agenda ad un governo di nazione a rischio fallimento. Deve essere necessariamente un soggetto terzo, di provata neutralità, e obbligato ad una ferrea accountability del proprio operato.

Il Fondo è intervenuto in tutti i paesi vittime della crisi (e dei propri politici, nei casi greco e italiano) con unica eccezione l'Italia. Nel 2011, infatti, la politica preferì un commissariamento interno con il Governo Monti ad un contratto di assistenza e rientro con organismi internazionali. E' stato a mio avviso un errore enorme. Abbiamo trasfuso una quantità enorme di denaro allo stato, senza che fossero realizzate le riforme per impedire di ricadere in situazioni di rischio di insolvenza.

Solamente nel caso della Grecia, quando il debito cresceva senza fine, fino a superare il 170% del PIL, è stato fatto un "haircut" o spuntatura, consolidando parte dei debiti.

Irlanda, Spagna e Portogallo sono entrate nel programma di aiuti del fondo salva stati (all'epoca con assistenza tecnica del FMI) senza dovere effettuare ristrutturazioni del debito.

Cosa c'è di nuovo. 

La grossa novità è il fondo di risoluzione unico. Un impegno degli stati partecipanti a erogare al MES IN CASO DI NECESSITA' risorse finanziarie per gestire anche crisi importanti. E' un fondo che si occuperebbe per primo del sistema bancario perché è il veicolo per portare liquidità al sistema economico. Il sistema bancario è come il sistema circolatorio per un essere animato. Imprescindibile.

Si formalizza poi quanto era già nella prassi. In caso di assistenza finanziaria stato richiedente ed organismo di intervento concordano le azioni. Se i politici di un paese sono stati incapaci di prevenire un fallimento, mi sembra logico e naturale, per tutelare i cittadini, che questi non siano lasciati da soli. Se sono falliti o sono pirla, o sono in malafede o molto sfortunati. solo nel terzo caso (il meno probabile) è opportuno lasciargli la sfrenata libertà di azione. 

Le nuove emissioni dovranno essere dotate di CAC (clausole di azione collettiva) uniformi. Questo significa che in caso di crisi tutti gli stati avranno regole identiche di ingaggio. La norma ha due scopi: semplificare l'approccio giuridico ai default (norme identiche) e evitare che stati in difficoltà siano costretti a firmare clausole vessatorie per accedere ai mercati finanziari.

Possiamo fare senza?

Tipico dei capipopolo, quando vogliono truffare l'elettorato, è presentare la realtà come tutta rose e fiori o come peste e corna. In realtà non c'è guadagno senza costi, e senza investimenti, la moltiplicazione dei pani e dei pesci la ha fatta solo un ebreo un paio di migliaia di anni fa, e cercando la pietra filosofale, che muta la pietra in oro, sono morte generazioni di alchimisti. Se confidate di avere il culo di capitare alle nozze di Caana, bravi pirla. E' più ragionevole sperare di diventare milionari con le slot machine.

Quindi il MES non è la panacea, ma è una soluzione per momenti di estrema difficoltà. Possiamo fare senza, e lo abbiamo fatto tra 2011 e 2012 con il Governo Monti.

I costi per evitare il default li abbiamo sostenuti solo noi cittadini ed imprese (l'IMU, il taglio delle pensioni ecc...), le banche sono state costrette a comprare i BTP che il mercato non assorbiva, togliendo linfa vitale al sistema economico, i fallimenti si susseguirono, e l'Italia fu salvata, ma i costi li sopportammo solo noi. Le riforme non furono fatte, e i rischi di fallimento sono oggi gli stessi di 8 anni fa. Dal grafico vedete la "fuga" dal debito italiano, ritornato ai precedenti livelli in valore assoluto, ma molto meno in percentuale, solamente dopo due anni. Anni in cui le banche finanziavano lo stato, e non cittadini e imprese. Fonte: SDW Banca d'Italia.

Se volete un Monti bis non partecipiamo al MES. Fare senza è come disdire una assicurazione sanitaria quando viene diagnosticato un tumore. E' degno di teste di cazzo o di suicidi.

... e se uscissimo dall'Euro

La campagna denigratoria e mistificatrice di Salvini, della Meloni, di Di Maio, ma di tanti altri del PD e di LEU nasconde un desiderio nascosto: uscire dall'Euro e battere moneta.

Su questo vi prego vivamente di informarvi dettagliatamente. Basti un flash. Il miracolo economico italiano è avvenuto con cambi fissi tra i principali paesi ("il Sistema di Bretton Woods"). Vi propongo i grafici del cambio storico Lira/Dollaro e Lira/Marco.

Cambio storico Lira/Dollaro 1946/2001

Cambio storico Lira/Marco 1946/2001

I casini, e la decadenza del paese, sono iniziati quando la Lira è stata libera di fluttuare, e la Banca d'Italia era obbligata ad acquistare i debiti del Tesoro. Volete tornare agli anni '70? ricordiamoli: Brigate rosse, domeniche senz'auto (non per ragioni ambientali, ma di budget), i tempi dell'eroina e delle stragi "nere". Però potete ballare la disco music.

Possiamo dare il beneficio della buona fede a Salvini, Meloni, Di Maio ecc?

No: i documenti dell'ufficio studi del Senato sono chiari, i sospetti che la Lega Salvini sia al soldo della Russia di Putin e che i 5 Stelle siano foraggiati dalla Cina sono più che semplici rumors.

Per quanto possano esser imbecilli, non è possibile rinunciare scientemente alla scienza per abbracciare esclusivamente i pareri a suffragio della propria strategia elettorale. 

Chi li sostiene è loro complice.

Voci contro (che meritano risposta)

Non tutte le voci dei "tecnici" sono pro MES. 32 Economisti, di idee decisamente "sinistre" (Dosi è il front runner), si oppongono perché gli effetti negativi della ristrutturazione del debito sarebbero comunque talmente rilevanti da rendere inefficace lo strumento preventivo.

E' una posizione minoritaria, ho sbirciato nei curricula e non ho visto a primo esame degli esperti di economia monetaria e di debito pubblico. Anche tra economisti ci sono specialisti, e il problema cui il MES cerca di porre argine mi sembra prioritariamente monetario e di sostenibilità del debito. Ma, a differenza delle balle di Salvini, Meloni, Di Maio e dei loro lacchè, si tratta di obiezioni tecniche, non di menzogne spudorate.

Come farsi una propria opinione (update 13 aprile 2020)

Ho predisposto un tutorial su come accedere ai dati e farvi una vostra opinione.

 

Personalmente la mia opinione è questa. Fonti: Eurostat, Banca d'Italia e overview dei programmi MES:

  1. non esistono evidenze di danni collaterali nei confronti cittadini dei paesi in crisi che hanno aderito al fondo salva stati, rispetto al caso di chi ha "fatto da solo".
  2. siamo vicini al punto di non ritorno. Se "fare da soli" è stato uno sforzo notevole nel 2012-2013, con un debito al 130% del PIL, oggi, con un debito che andrà al 160-170 dopo la serrata COVID19, saranno cazzi amari.
  3. Se comunque tutto dovesse andare bene, sui 2-300 miliardi in più di buco da coprire potremmo trovarci a pagare un tasso di interesse del 2% più elevato (4-6 miliardi) per una trentina d'anni. E' la differenza tra la curva dei tassi dell'Eurozona per i titoli AAA (irt_euryld_m), e la curva dei tassi dei titoli di stato italiani rilevata da Bankitalia (statistica MFN_BMK.M.020.922.0.EUR.230).
  4. A fronte di evidenti vantaggi in termini di tassi di interesse, e di nessuna evidenza di danni collaterali, il vero costo quando si chiede l'intervento del MES è politico: i governi che richiedono l'intervento sono obbligati a rendere conto del proprio operato ogni 3-6 mesi ai funzionari. Questo spiega l'avversione di politici notoriamente arruffoni come gli italiani. Lo dicono chiaramente: Conte parla di "condizionalità", Meloni e Salvini di "svendita". In realtà i costi sono loro, dei politici, in termini di riduzione della libertà di azione, ma è tutto da dimostrare che questo rappresenti un costo per i cittadini
  5. Per capire il vantaggio vi ho confrontato i dati delle serie Eurostat sui rendimenti dei titoli a 30 anni e i dati di Bankitalia. Per marzo 2020 il dato di bankitalia (assente ad oggi) è stato integrato con l'esito dell'asta del 9 aprile 2020.
     

Letture e video

Sebbene abbastanza consapevole, non ho titoli per dare pareri autorevoli sul MES. Il mio mestiere è altro.

Vi invito pertanto a dedicare il tempo necessario per farvi una opinione cosciente su questo strumento. Abbandonare la Euro-squadra può condurre il paese a situazioni di disastro economico.

Su tutto due fonti autorevoli, gratuite e indipendenti dalla politica:

1) Il Blog LaVoce.Info. (ricerca per "fondo salva stati")

2) Un paio di video (ne arriveranno probabilmente altri) dal Canale Youtube di LiberiOltre

3) Audizione alla Camera del Governatore di Bankitalia Vincenzo Visco

4) Voci contro (quelle che meritano risposta). Appello di 32 economisti